Attualità Curiosità Viaggi

Viaggiare “children free” con Tempted

Sara Forniz
Scritto da Sara Forniz

“Tempted è una start up tech di viaggio per soli adulti, che si concentra su vacanze senza bambini in alcuni dei migliori hotel, resort e ristoranti nelle destinazioni più apprezzate del mondo“, spiega Mariam Bulin-Diarra, fondatrice e CEO di Tempted, durante la presentazione della società che ha sede a San Francisco. Si tratta di una piattaforma interamente dedicata a chi desidera viaggiare children free e che punta quindi a soddisfare le esigenze di genitori stremati e di chi, semplicemente, ricerca momenti di benessere senza pargoli nei paraggi.

Le proposte di Tempted sono estremamente variegate, non solo in termini di budget e scelta della destinazione (dalle isole dei Caraibi al Giappone, dalla Francia alla Thailandia) ma anche per quanto riguarda le tipologie di esperienze da vivere in coppia: tour a piedi di San Francisco, guida di una Ferrari a Milano, tour enogastronomici a Parigi e lussuosi trattamenti in spa a Dubai sono solo alcuni esempi.

Tutto questo grazie ad accordi esclusivi con alcuni tra i partner più influenti del mondo dei viaggi: Booking.com, TripAdvisor, Get Your Guide, Klook e Orbitz, ma non solo. Tempted infatti collabora anche con Airbnb in modo che chiunque abbia stanze o proprietà di alto livello possa proporre un soggiorno rigorosamente children free, un’esperienza che Miriam ha vissuto in prima persona e che le ha dato lo spunto per la creazione del progetto:

“Ho avuto l’ispirazione quando ho ospitato due viaggiatori canadesi tramite Airbnb nella mia casa di San Francisco: non andavano in vacanza dal loro matrimonio, dieci anni prima, visto che avevano avuto tre figli. Molto bello ma tutto ciò che volevano in quel periodo era divertirsi per dieci giorni senza essere padre e madre”.

Una speciale sezione del sito è dedicata ai viaggiatori LGBT con una serie di proposte mirate, segnale di una forte apertura dell’azienda nei confronti di quelle particolari nicchie del mercato turistico la cui domanda, per essere soddisfatta, necessita di sempre maggior personalizzazione. In quest’ottica Tempted punta ad allargare la sua cerchia di collaborazioni per riuscire ad accontentare proprio tutti, ovviamente sempre in assenza di bambini.

Non resta che lasciarvi tentare dalle proposte di Tempted.

Sara Forniz

Lascia un commento