Food & Wine Viaggi

Panini di mare, i fish burger per non dimenticare i sapori dell’estate

Sara Forniz
Scritto da Sara Forniz

Che siano con il polpo o con la spigola, con l’aragosta o il tonno, i fish burger non deludono mai e per l’estate 2019 sono diventati una vera e propria tendenza gastronomica, presentando una versione gourmet dei classici panini di mare tipici dello street food nostrano.

Ogni regione e ogni chef propone la propria rivisitazione, regalando a turisti (e non) un’esperienza gustosa e ricca di tradizione con particolare attenzione alla qualità delle materie prime. L’introduzione di queste specialità nei menu estivi è stata la diretta conseguenza del risultato portato alla luce dallo studio statistico svolto da TheFork, che ha registrato come nel mese di giugno le prenotazioni per la cucina di pesce siano aumentate del 125% rispetto a gennaio 2019 proprio grazie al successo di panini di mare.

Tra tutti i fish burger il più venduto è sicuramente il panino con il polpo, un’eccellenza culinaria a base di tentacoli scottati sulla griglia con cipolla in agrodolce e purea di patate o capperi in accompagnamento. Anche il kebab di pesce si difende bene, con un mix gustoso di totano, polpo e gamberi. Se già vi state intristendo all’india della fine dell’estate, non preoccupatevi che il panino di mare non vi abbandona neanche in autunno, proponendovi uno sfizioso connubio di tonno crudo e porcini.

Avete già l’acquolina in bocca? Ecco alcuni tra i migliori locali dove gustare dei veri e propri panini di mare gourmet:

1848 Sandwiches & Delicious (Milano): La varietà è decisamente di casa, qui avrete solo che l’imbarazzo della scelta, a partire dai panini più classici fino a quelli per palati più audaci. Da provare: il panino Tijuana con tonno pinna gialla, guacamole, pomodori biologici, ‘nduja e insalatina.

The Squid – Hamburgeria di Mare (Padova): Un nome una garanzia per gli amanti del pesce, The Squid propone infatti “un modo semplice di gustare il mare” regalando una sfiziosa esplosione di sapori ad ogni morso. Da provare: il Salmon tartare burger, con tartare di salmone norvegese, mandorle tostate, stracciatella pugliese, zucchine croccanti, ciliegino caramellato, lattuga e salsa di basilico fresco.

Pep’s FishHouse (Trieste): Una casa del pesce nel cuore della città dove la materia prima scelta è sempre fresca. Potrete gustare il vostro panino comodamente all’interno del locale o direttamente in riva al Molo Audace. Da provare: panino con gamberi al vapore, insalata di cavolo cappuccio, sedano, mela verde e panna acida.

Mr. Lob (Modena): La specialità a cui il nome del locale è legato è il roll di astice, declinato in varie sinfonie di sapori all’interno di panini gourmet. Da provare: Mr. Lob a base di astice blu, burrata pugliese, pomodorino confit e origano.

Molo17 (Napoli): Se passate per Napoli dovete assolutamente ordinare un fish burger al Molo17 per scoprire tutta la genuinità del pescato fresco. Da provare: il panino con gambero rosso di Mazara del Vallo in pasta kataifi, bacon, crema di burrata, misticanza e cipolla di Tropea caramellata.

Novantacinque Food & Drink (Catania): Il luogo ideale dove trovarsi per l’aperitivo e trascorrere il resto della serata in compagnia gustando i sapori del mare di Sicilia. Da provare: il fish burger con gamberoni, mozzarella di bufala, panelle di ceci, cime di rapa, maionese al timo e arancia.

Sara Forniz

Lascia un commento