Morgan’s Inspiration Island: il primo parco acquatico dell’inclusione

La città di San Antonio, in Texas, è diventata la capitale mondiale dell’inclusione grazie ad una nuova area battezzata “Morgan’s Inspiration Island”, situata all’interno del parco tematico Morgan’s Wonderland. Un parco acquatico pensato per chi ha disabilità cognitive o fisiche, ma accessibile a tutti.

L’abbattimento delle barriere architettoniche è uno degli obiettivi da perseguire nella realizzazione di nuove opere pubbliche, e il Morgan’s Inspiration Island ne è un esempio. Un parco che trae ispirazione dall’esperienza di Haltamn, il fondatore del parco, che attraverso la quotidianità vissuta con la figlia disabile, si è accorto di come i parchi divertimento non fossero mai attrezzati per bambini con handicap. La struttura, progettata in stretta collaborazione con un team di medici ed esperti, è stata studiata nel minimo dettaglio per garantire un’esperienza unica e irripetibile a chi, per diverse cause e motivi, si ritrova a dover affrontare gli ostacoli derivanti dall’avere una disabilità.

Il parco offre bracciali tracciabili per una maggior tranquillità da parte dei genitori che in ogni momento possono sapere dove sono localizzati i propri figli.  Vengono inoltre fornite gratuitamente sedie a rotelle impermeabili ad aria, per evitare di danneggiare le attrezzature personali. Queste speciali sedie sono state realizzate in collaborazione con i ricercatori della Pittsburgh University che hanno inventato la “PneuChair”, una carrozzina che si aziona usando l’aria compressa anziché le tradizionali batterie. Una sedia a rotelle più economica e più facile da ricaricare.

Il parco acquatico intrattiene i suoi ospiti con geyser, cannoni ad acqua, getti, ed altre giostre ad acqua sicure, ma ci sono anche aree più tranquille per i più sensibili al rumore. Mentre per chi ha una maggior sensibilità al freddo, il parco è dotato di un sistema che consente di cambiare rapidamente la temperatura dell’acqua. Inoltre, questo luogo di inclusione, è anche rispettoso dell’ambiente perché utilizza un sistema di filtraggio dell’acqua per riutilizzarla.

“Il nostro obiettivo è quello di fornire un ambiente inclusivo, sicuro, confortevole, non-eccessivamente affollato ai nostri ospiti con disabilità – ha spiegato il fondatore del parco Gordon Hartman il Morgan’s Inspiration Island promette di dare agli individui con bisogni speciali fisici o cognitivi un luogo dove possono sguazzare e giocare senza barriere. Non è un parco terapeutico ma un parco di inclusione”.

Il costo dei biglietti d’ingresso è al di sotto degli altri parchi divertimento: gli adulti pagano 15 euro, i bambini 10 e i bambini con “bisogni speciali” entrano nel parco gratuitamente.

 

Martina Dell’Osbel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *